Gruppi AdultiGruppi Adulti
Escursioni, Itinerari e viaggi nel Delta del Po
Torre Abate Oasi Naturale
Dove
Mangiare e
Dormire

Delta del Po, tra arte storia e natura

Richiedi informazioni ›

Primo giorno – Il Giardino Botanico Litoraneo di Porto Caleri:
Arrivo a Porto Caleri e visita guidata al Giardino Botanico Litoraneo del Veneto. Camminando tra i sentieri si attraversano i vari ambienti che caratterizzano quest’oasi: il percorso si snoda infatti tra la pineta, la macchia mediterranea, le depressioni umide di acqua dolce, le dune ricoperte dalla particolare vegetazione “pioniera”, fino alla spiaggia e alla laguna. Sarà così possibile comprendere la complessità e la biodiversità che contraddistinguono questo territorio.
Trasferimento in struttura per la sistemazione degli ospiti nelle camere e cena.

Secondo giorno – La tenuta estense e la suggestione del Po di Goro:
Consegna delle biciclette. L’itinerario ha inizio dall’oasi naturale Torre Abate, antica chiusa del XVI secolo,una tappa che dà modo di capire come il Taglio di Porto Viro abbia rapidamente spostato la linea di costa, rendendo necessaria la costruzione di altri impianti che garantissero il deflusso delle acque al mare. Correndo sulla pista ciclabile del Canal Bianco si arriva a Mesola, dove ai piedi dell’argine si erge la mole imponente del Castello. Dopo una breve visita esterna al Castello si riprendono le biciclette per proseguire lungo l’argine del Po di Goro fino ad arrivare al Bosco di Santa Giustina, la riserva di caccia di Alfonso d’Este. Trasferimento a Gorino ed imbarco in motonave per un’escursione lungo il Po di Goro, fino a raggiungere il punto in cui il fiume incontra il mare. Durante la navigazione sarà possibile osservare la Lanterna Vecchia, testimonianza dell’avanzamento della linea di costa e poi il nuovo Faro di Goro costruito sull’omonimo scanno oggi Riserva Naturale e le numerose specie di uccelli che popolano lagune e canneti.

Terzo giorno – Pomposa e Comacchio:
Visita all'Abbazia di Pomposa, importante monastero benedettino. Si visiteranno il Palazzo della Ragione, le sale del Refettorio e del Capitolo infine la chiesa che gelosamente custodisce una bella serie d’affreschi del Trecento. Trasferimento a Comacchio. Visita del centro storico, un percorso che tocca i principali monumenti: Palazzo Bellini, l’ex Ospedale di San Camillo, il Ponte delle Carceri, la Torre dell’orologio, l’antica Pescheria e Trepponti, l’emblema della città, per concludere alla Manifattura dei Marinati, il luogo dove si incontrano la natura, le tradizioni e l’economia della città lagunare. Le sale, sapientemente recuperate, offrono un mirabile esempio di archeologia industriale: nella calata ben si comprende il luogo di approdo del pesce, i filmati storici danno modo di apprezzare le difficoltà e la vita dura dei vallanti e dei fiocinini, fino a concludere nella Sala Fuochi, dove lo sguardo si sofferma sull'imponenza dei dodici camini, che un tempo e ancora oggi vengono accesi per arrostire le prelibate anguille pescate nelle valli.
In questa suggestiva cornice è possibile effettuare una squisita degustazione a base di pesce marinato e fritto di valle, sapori di ieri che custodiscono la memoria di domani.

Richiedi informazioni Per qualsiasi informazione e/o chiarimento non esiti a compilare il seguente modulo formulando la Sua richiesta. Riceverà la nostra risposta entro 24 ore!
  • Perchè questo avviso?
    In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.
    Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art.13 del d.lgs. n.196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di Aqua S.r.l., accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: http://www.aqua-deltadelpo.com.

    Il Titolare del trattamento
    A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.
    Il titolare del loro trattamento è: info@aqua-deltadelpo.com
    Aqua S.r.l.
    E-mail: info@aqua-deltadelpo.com

    Luogo di Trattamento dati
    I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso Aqua S.r.l., e sono curati solo da personale incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
    Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
    I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario (es. servizio di spedizione).

    Dati forniti volontariamente dall'utente
    L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.
    Specifica informativa di sintesi viene riportata nella pagina del sito predisposta per la richiesta di informazioni.

    Modalità di trattamento
    I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
    Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

    Diritti dell'interessato
    Ai sensi dell'art.7 del Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs 196/2003)
    I soggetti a cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati, di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione, l'aggiornamento o la rettificazione, chiederne la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste in questione vanno rivolte al titolare del trattamento.